MILLEPROROGHE: SERRACCHIANI IMPEGNO MANTENUTO! 4mln per famiglie esposti amianto

On. Debora Serracchiani

MILLEPROROGHE: Quattro milioni messi a disposizione nel Decreto Milleproroghe a favore dei malati di mesotelioma non professionale. La misura si rivolge alle persone che hanno contratto la patologia per esposizione familiare a lavoratori impiegati nella lavorazione dell’amianto o per comprovata esposizione ambientale”. Lo rende noto la capogruppo dem in commissione Lavoro alla Camera Debora Serracchiani, che aveva presentato un emendamento in proposito”

Oggi con un comunicato inviato allo Sportello Amianto Nazionale, ai sindacati ed alle associazioni nazionali impegnate nella tutela delle Vittime, Debora Serracchiani informa :

“Roma, 14 febbraio 2020

Carissimi,

con la presente desidero informare, e per Vostro cortese tramite anche tutti Vostri associati, che sono riuscita a far approvare un emendamento al Milleproroghe che ridetermina il contributo assistenziale erogato ai malati di mesotelioma non professionale e agli eredi.

Attraverso questo emendamento il contributo assistenziale per l’anno 2020 e per i precedenti anni, 2015-2019, passa da 5.600 a 10.000 euro, attuando di fatto quanto richiesto in una delle proposte di legge che avevo presentato sul tema amianto. Segnalo in particolare la possibilità di richiedere l’integrazione rispetto agli importi ridotti già percepiti negli anni passati.

Un risultato importante, frutto del lavoro e dell’impegno delle associazioni che da anni si occupano di amianto, e che ho avuto modo di incontrare e ascoltare in diverse occasioni.

Il testo che troverete qui sotto non è ancora quello definitivo, sebbene l’ufficiale non abbia differenze sostanziali e che arriverà con l’approvazione del Milleproroghe.

Un tanto per tenerVi aggiornati e per condividere insieme a voi una piccola, ma fondamentale battaglia di civiltà”

Un plauso all’Onorevole Serracchiani ed al suo impegno.
Condividiamo Orgogliosi il pensiero che rispetto alla perdita di una persona cara nessuna somma può dirsi sufficiente ma l’aumento di questo se pur piccolo contributo era un impegno che  alcune parti politiche e l’On. Serracchiani in testa avevano preso  con le associazioni.

IMPEGNO MANTENUTO